HOME NEWS IDPA GARE DOCUMENTI CLUBS MEDIA LINKS FORUM

 

Benvenuti nel sito web in lingua italiana  di supporto e informazione agli iscritti IDPA in Italia e a tutti coloro che intendono avvicinarsi a questo sport. Il sito ha l'intento di unire gli appassionati di tiro difensivo secondo il regolamento dell’International Defensive Pistol Association nello spirito di aggregazione, rispetto delle regole e principi sportivi di valenza internazionale, promuovendo l'originalità di quel regolamento sviluppato fondamentalmente  con la partecipazione di tutti i tesserati internazionali di IDPA,  ambasciatori  e promotori nel mondo. Questo non è e non vuole sembrare un sito ufficiale, l'unico sito ufficiale IDPA è: www.idpa.com

La International Defensive Pistol Association (IDPA) è stata fondata nel 1996 a Berryville, Arkansas (USA) come risposta ai desideri di tiratori da tutto il mondo. L’organizzazione conta oggi oltre 25.000 iscritti in 50 nazioni. Particolare aspetto di questa disciplina di tiro è l’orientamento verso nuovi tiratori o tiratori nella media pur rimanendo divertente, impegnativa e gratificante anche per i tiratori più esperti. I fondatori (Bill Wilson, John Sayle, Ken Hackathorn, Dick Thomas, Walt Rauch e Larry Vickers) hanno voluto sviluppare questo SPORT così da poter permettere l’utilizzo di armi e buffetteria di tipo pratico in modo competitivo. Le persone interessate a questa disciplina, munite delle necessarie autorizzazioni per la detenzione e il maneggio delle armi, spendendo una modesta cifra di denaro per l’equipaggiamento, possono partecipare a questo sport in modo competitivo. Lo scopo principale è quello di mettere alla prova il talento e l’abilità individuale, non l’equipaggiamento e l’astuzia. Caposaldo principale della disciplina è la sicurezza nel maneggio delle armi. Qualsiasi violazione alla sicurezza comporterà sempre la squalifica dalla gara.

Principi fondamentali di questa disciplina sono:

  • Promuovere un sicuro e competente uso delle armi da fuoco e dell’equipaggiamento.
  • Offrire uno sport di tiro pratico che incoraggi i concorrenti a migliorare abilità e amicizia con i tiratori che la pensano nello stesso modo.
  • Creare un campo di gioco dove tutti i tiratori possano testare esclusivamente le loro capacità e non il loro equipaggiamento.
  • Creare divisioni per i diversi equipaggiamenti e classi per i tiratori, così che armi con caratteristiche e persone competano equamente l’uno contro l’altro.
  • Bersagli umanoidi, manichini o figure rappresentanti persone non possono essere usate come bersagli o barriere.
  • L’utilizzo di equipaggiamento militare o di servizio è consentito solamente nelle competizioni Tier 1 (di livello minore) esclusivamente ad appartenenti alle FF.OO. autorizzati.

Le armi sono raggruppate in 6 Divisioni:
- Stock Service Pistol (SSP) - Pistole semi-auto cal. 9x19 mm o maggiore, in doppia azione, solo doppia azione o a percussore lanciato, PF 125;
- Enhanced Service Pistol
(ESP) - Pistole semi-auto migliorate cal. 9x19 mm o maggiore, PF 125;
- Custom Defensive Pistol
(CDP)
- Pistole semi-auto solamente cal. 45 ACP, PF 165;
- Compact Carry Pistol (CCP) - Pistole semi-auto basate sulle regole ESP, massima lunghezza canna 4.3/8 pollici (111,1 mm), PF 125;
- Revolver (REV) - Revolver calibro .38 Special o maggiore, massima lunghezza canna 4.25 pollici (108 mm), suddivisa in Stock Revolver (S-REV) - uso speed loaders / jet loaders e PF 105 ed Enhaced Revolver (E-REV) - uso moon clips e PF 155;
- Back Up Gun (BUG) - suddivisa in Semi-Automatic BUG (BUG-S): Pistole semi-auto cal. 380 ACP o maggiore, in doppia azione, solo doppia azione o a percussore lanciato, massima lunghezza canna 3.½ pollici (88,9 mm), PF 95; ed in Revolver BUG (BUG-R): Revolver cal. 38 Special o maggiore, ammessi solo speed loaders / jet loaders, massima lunghezza canna 2.½ pollici (63,5 mm), PF 95 .

I tiratori hanno 6 Classi di merito in ordine crescente:
Novice -
NV
Marksman -
MM
Sharpshooter -
SS
Expert -
EX
Master -
MA
Distinguished Master -
DM